Livio Bonatti, Network Infrastructure Manager, Headquarter Marcegaglia

Dalla collaborazione con Cisco, per Marcegaglia ha preso vita un percorso di evoluzione importante verso Industria 4.0 e coerente con le aspettative di sviluppo del business e di sviluppo tecnologico del Gruppo.
Un percorso nel quale i dati e la sicurezza assumono un ruolo centrale, come spiega Livio Bonatti, Information Technology Network Infrastructure Manager del Gruppo.

“In questo momento – dichiara – la grossa mole dei dati rimane ancora all’interno dello stabilimento, nel perimetro dell’azienda. Ma Industria 4.0 per noi vuol dire raccogliere questi dati e metterli a disposizione dell’azienda per migliorare i processi produttivi, tornando in fabbrica con informazioni più dettagliate e precise. Non solo: questi dati possono servire per migliorare anche altre attività non necessariamente legate alla produzione. Ad esempio l’area commerciale  riceve informazioni dalla raccolta di questi dati e può a sua volta programmare attività successive”.

Il ruolo di Cisco nel progetto Industria 4.0 di Gruppo Marcegaglia

Nell’ambito dei progetti Industria 4.0 del Gruppo Marcegaglia, Cisco ha fornito la piattaforma tecnologica e le linee guida per proporre e realizzare dei modelli identici per tutti gli stabilimenti.

L’adozione di uno stesso modello di progetto è legata alla volontà e alla necessità di rendere più efficiente tutta la macchina legata alla gestione delle componenti progettuali Industry 4.0 risparmiando tempo nella implementazione.

Industria 4.0 e sicurezza: un binomio che funziona


C’è poi un aspetto da non trascurare legato alla sicurezza. Spiega Bonatti: “L’introduzione dell’Industria 4.0 all’interno dei nostri stabilimenti, proprio per il tipo di lavorazione che viene effettuata negli impianti, vuol dire andare a togliere personale nelle aree ad alto rischio e dedicare queste persone ad altre mansioni. La gestione delle operazioni più pericolose all’interno degli impianti viene affidata all’automazione”.